Welcome to SP!  -
ski route from Valgrisenche
Route
Contribute 
 
Geography
Parents 
Routes
 

ski route from Valgrisenche

 
ski route from Valgrisenche

Page Type: Route

Location: Aosta, Italy, Europe

Lat/Lon: 45.64093°N / 7.02164°E

Object Title: ski route from Valgrisenche

Route Type: Skiing

Season: Spring

Time Required: A long day

Difficulty: BSA - ski mountaneering

Route Quality: 
 - 2 Votes
 

 

Page By: gabriele

Created/Edited: Dec 20, 2007 / Jan 6, 2008

Object ID: 366512

Hits: 1758 

Page Score: 79.04%  - 10 Votes 

Vote: Log in to vote

 

Overview

One of the best, complete and longest ski mountaneering trips of Valgrisenche.
This route can normally be done (with skis) in spring, better when the first slopes above Planaval are free from snow up to about 2000m.
It is a very long trip, few less than 1900 m of difference in elevation so that can be done only by already well trained and good skiers.

Una delle migliori, fra le più complete e lunghe gite di sci alpinismo della Valgrisenche.
Il miglior periodo per la salita con gli sci è la primavera, quando i primi pendii sopra Planaval sono però già privi di neve fin verso i 2000 metri.
Si tratta di una gita molto lunga, di poco meno di 1900 metri di dislivello e richiede quindi di essere molto allenati e, ovviamente, buoni sciatori

Getting There

From Aosta (583m) follow along the SS26 (Mont Blanc road) and once near Leverogne (780m), turn on the left, entering the Regional road of Valgrisenche that leads up to Planaval (1557m)
Once, just at the beginning of the built up area there was a small Hotel, but the starting point could be also any tourist facility in the low valley (Arvier or Leverogne)

Da Aosta lungo la statale fino a Leverogne dove, sulla sinistra, si imbocca la strada regionale della Valgrisenche che va percorsa fino a Planaval (1557m)
All'inizio di Planaval c'era un alberghetto ma il pernottamento può essere effettuato in qualsiasi struttura ricettiva di fondo valle.

Route Description

Once in Planaval follow the road up to the 2nd hairpin bend wherefrom, on the right, starts a good mule track, very steep, up to a site named "Montagna del Ghiacciaio" (2163m)
Once here follow toward SW, passing under some small houses and, keeping the sweet slopes on the right side of the valley, go on toward the Chateau Blanc Glacier pointing to the well evident Passo di Planaval that is the wide saddle left of the main ridge.
Little before the saddle you have to turn to the right pointing to the little spur bordering to the E the N side.
Up till your sealskins allow it then you must proceed toward the N summit of the Doravidi along steep slopes (better having an iceaxe and crampons if the slopes are iced)

Da Planaval seguire la strada, al secondo tornante verso destra si stacca una buona ma ripida mulattiera che conduce a Montagna del Ghiacciaio (2163m): in questo pezzo la mancanza di neve facilita.
Da qui si prosegue verso Sud Ovest passando sotto piccole baite e mantenendosi sul lato destro (salendo) del vallone, in direzione della ampia sella che si vede a sinistra della cresta principale.
Poco prima di arrivarvi iniziare a salire verso destra per raggiungere quello sperone che limita a Est il versante nord della montagna.
salire fino a che le pelli di foca lo consentono poi a piedi (piccozza e ramponi possono essere utili), su pendii sempre più ripidi verso la cima Nord del Doravidi

Doravidi high part
 
To get the summit here you have 2 different possibilities :
  • using the East side, along a not so easy mixed side (a channel toward left gives access to the high part)
  • cross high, on steep snow slopes, under the rocky summital part, to get the main ridge and get the summit along the steep slopes (normally in good snow) to the left.
    Best for coming down, while crossing you can handle the iceaxe with the right hand

    Due diversi itinerari per la vetta :
  • lungo il lato Est, non facilissimo (un canale verso sinistra dà accesso alla parte alta)
  • traversare, su pendii di neve abbastanza ripidi sotto la parte sommitale rocciosa, per raggiungere la cresta principale (normalmente di buona neve) che si segue fino in vetta.
    Questo secondo itinerario è il più indicato per la discesa: il traverso potrè essere fatto con la piccozza nella mano destra


  • Descending :
    after coming back to the skis the best downhill is not along the route made for ascending but along the valley of Orfeuille.
    From the Passo di Planaval you have to leave on your left (descending) the rib that divides this valley from the one used for coming on.
    Descend along steep amusing channels to a small plain (Plan Petet)
    Now, keep the left side of the valley (descending) till a narrow gorge that requires a traverse, after it come back in the channel and, along easy slopes to a plain just above Planaval.

    Discesa :
    la miglior discesa, ripresi gli sci, è lungo il vallone di Orfeuille.
    Dalla sella, tenendosi piuttosto a destra dello sperone che divide questo vallone da quello percorso in salita, si segue una bella serie di divertenti canali fino a un piccolo piano (Plan Petet)
    Tenendosi a sinistra si prosegue fino a una strettoia che richiede un traverso, si rientra nel canale e si continua su dolci pendii fino a poco sopra Planaval

    Essential Gear

    Normal for serious ski mountaneering trips, iceaxe and crampons and maybe a rope useful.
    equipaggiamento standard comprendente piccozza ramponi e, eventualmente, una corda

    thanks

    to Antonio for providing the photos I've never taken :)

    Images